Lo psicoterapeuta è il professionista psicologo, o anche medico, che ha conseguito una specifica formazione professionale di durata almeno quadriennale, presso scuole pubbliche o private riconosciute. L'abilitazione all'esercizio della psicoterapia avviene ai sensi dell'art. 3 della Legge 18 febbraio 1989 n.56.
  

Per esercitare la professione di psicoterapeuta è obbligatorio essere iscritti all'Albo professionale.

 

Il termine "psicoterapia" indica qualsiasi sistema di cura pianificato che si basi sull'utilizzo di mezzi psicologici, pertanto esso si riferisce  non tanto alla "cura della psiche", bensì alla "cura  attraverso la psiche", prescindendo dall'oggetto della sua applicazione, che può essere sia la mente che il corpo. Alcune metodologie psicoterapiche (quelle psicoanalitiche e psicodinamiche in particolare) richiedono anche che lo specialista si sottoponga a sua volta a una psicoterapia personale. Questo aspetto è particolarmente importante perchè queste terapie richiedono un'adeguata padronanza delle dinamiche inconsce e inconsapevoli  (D. Lazzari, 2007).